60° di Fondazione Avis Varazze

Il giorno 3 Ottobre 2010, presso i locali dell’Oratorio Salesiano di Varazze si è tenuta la giornata del 60° Anniversario di Fondazione della Seziona Comunale AVIS di Varazze.  SIamo finalmente giunti dopo tanta preparazione a questa bella giornata che anche grazie a un bel sole ha permesso il corretto svolgimento dell’evento per tutta la giornata.

Il programma si  avvia già fino dalle 8 del mattino dove eravamo già pronti con lo staff dei collaboratori ad accogliere tutte le consorelle invitate con una buona colazione, gentilmente messa a disposizione dalla Bottega della Solidarietà Amandla di Varazze.

Dopo l’accreditamento delle Consorelle e dei partecipanti, abbiamo formato il Corteo che per le vie cittadine ha raggiunto la Chiesa Parrocchiale, ove è stata celebrata la Messa con la presenza sull’altare  di tutti i Labari accreditati. Al termine della Messa, nella Piazza S.Ambrogio è stata posta la Corona sul Monumento ai tutti i Caduti, a cura dell’Avis e della Amministrazione Comunale, che è stata rappresentata dalla presenza del Sig Sindaco Prof. Gianni Delfino e dell’Assessore Tonino Franzone e del Com.te dei Vigili Narizzano.

Il corteo ha poi proseguito verso le vie cittadine per tornare nel salone dell’Oratorio Salesiano ove si è tenuta la Cerimonia della Premiazione di tutti i Donatori. In occasione dell’inizio della Cerimonia, ci ha raggiunto anche il Presidente dell’AVIS Provinciale Daniele FUI, e il nostro Direttore Sanitario Dott.ssa Angela Perata.

A cura del nostro fedele Speaker Fulvio Galliano, nostro donatore, si è dato inizio alla Cerimonia.

Sono intervenuti nell’ordine prima il Presidente Luigi PIGNONE, che in un breve discorso ha riassunto un po i traguardi di questi ultimi anni raggiunti dall’AVIS Varazze, e fatto un bilancio della nostra attività con particoalre riguardo al numero delle donazioni, aumentato anche se di poco nell’ultimo anno.
Un doveroso ricordo non poteva mancare, da parte del Presidente PIGNONE, al nostro fondatore Dott.Massone e a tutti i donatori che ci hanno lasciato.
Non si è potuto esimere dal rivolgere al Sig Sindaco una precisa richiesta circa l’ubicazione della nostra futura sede, che ormai è una sede “a scadenza” in quanto l’attuale ubicazione e destinata a essere abbattuta per il progetto di rivalorizzazione del Ponente.

Prende poi la parola il Sindaco Prof. Delfino che ricorda la bella funzione tenuta dal Cappellano del Deserto di Varazze (nostro donatore) con la presenza di tutti i labari sull’altare. “se non ci fosse l’AVIS saremmo tutti più poveri” afferma durante il suo discorso. Viene sottolineato il senso di altruismo di tutti i donatori, che contraddistingue proprio la nostra associazione. A questo punto il Sig. Sindaco ci rassicura con una vera promessa che non resteremo senza sede. La richiesta , afferma, “è talmente ovvia” per la quale non è necessario aggiungere nulla. Le strutture di volontariato cardine saranno sempre dotate di una loro sede over poter garantire la prosecuzione del loro operato.

E’ la volta ora della Dott.sa Perata, nostro Direttore Sanitario, che prende la parola per comunicarci alcuni dettagli tecnici sulle donazioni. Sottolinea l’importanza dei donatori “periodici” sui quali si basa la garanzia di avere sempre sacche a disposizione. Infatti la maggior parte di questi si reca oltre che alla sede locale, anche presso il Centro Trasfusionale, ove può anche effettuare altri tipi di donazione quali plasma, piastrine e quindi garantire la autosufficienza della nostra struttura provinciale.
Nel 2009, afferma, sono state raccolte più di 7000 sacche di sangue nella provincia, e alcune di queste sono anche state cedute anche agli ospedali vicini.

Prende ora la parola il Presidente Provinciale Daniele FUI. Sottolinea il fatto che il 99 % dei componenti dei vari consigli sono collaboratori effettivi. Pertanto le Associazioni conoscono tutti i problema dalla “base” e ne possono a loro volta risolverli in modo migliore.
Ricorda ancora Daniele FUI che nella nostra provincia ci sono 33 sedi AVIS. Contanto quelle presenti oggi, 18, sottolinea il fatto che c’è stata una grande partecipazione di quasi i 2/3 delle Consorelle, che pertanto sono anche vicine tra di loro in questi tipi di Manifestazioni.

Gli interventi poi dell’Assessore Franzone, del Presidente degli Alpini di Varazze Patrone, di Don Daniele e del Com.te dei Vigili Narizzano concludono la parte introduttiva della cerimonia.

A questo punto il conduttore Fulvio da il via alla Cerimonia delle Premiazioni, che vedrà la consegna delle onorificenze ai donatori da parte di ciascun componente del tavolo delle autorità.

L’ordine della Premiazione è il seguente :

  • Distintivo in Rame, dopo 8 Donazioni (Premiazione a cura della Vice Presidente Avis, Giusy Piacentini)
  • Distintivo in Argento, dopo 16 Donazioni (Premiazione a cura del Presidente Luigi Pignone)
  • Distintivo in Argento Dorato, dopo 24 (0 36)donazioni (Premiazione a cura dell’Assessore Franzone)
  • Distintivo in Oro, dopo 50 donazioni (Premiazione a cura della Dott.ssa Perata)
  • Distintivo in Oro con rubino, dopo 75 Donazioni (Premiazione a cura del Presidente Provinciale Daniele Fui)
  • Distintivo in Oro con Smeraldo e Diamante, dopo 100-120 donazioni (Premiazione a cura del Sindaco Prof. Delfino)

(Elenco generale dei premiati in PDF)

Abbiamo deciso di raccogliere le foto della manifestazione suddivise per Sezione e di postarle su FLICKR. Ogni sezione potrà essere visualizzata da sola in diversi modi, singolarmente oppure anche come presentazione in Slideshow. Le Sezioni sono :

  • Ricevimento delle Consorelle e Rinfresco – LINKSLIDESHOW
  • Corteo cittadino e Deposizione Corona ai caduti. – LINKSLIDESHOW
  • Introduzione alla Cerimonia da parte delle Autorità. – LINKSLIDESHOW
  • Premiazione Donatori con 8 Donazioni (Distintivo in Rame) – LINKSLIDESHOW
  • Premiazione Donatori con 16 Donazioni (Distintivo in Argento) – LINKSLIDESHOW
  • Premiazione Donatori con 24 Donazioni (Distintivo in Argento Dorato) – LINKSLIDESHOW
  • Premiazione Donatori con 50 Donazioni (Distintivo in Oro) – LINKSLIDESHOW
  • Premiazione Donatori con 75 Donazioni (Distintivo in Oro con Rubino) – LINKSLIDESHOW
  • Premiazione Donatori  con 100-120 Donazioni.
    (Distintivo in  Oro con Smeraldo e Diamante) – LINKSLIDESHOW
  • Premiazione Consorelle, Autorità e Associazioni Intervenute – LINKSLIDESHOW
  • Pranzo Sociale – LINKSLIDESHOW

La Raccolta COMPLETA si trova QUI

Al termine della Cerimonia, a cura della Scuola Alberghiera Miretti di Varazze, è stato offerto ai partecipanti un gustoso aperitivo all’aperto.

Poco dopo co si è recati all’interno dei saloni dell’Oratorio ove è stato comsumato il Pranzo Sociale, preparato a cura della Scuola Alberghiera E.Miretti di Varazze. Il MENU servito è stato il seguente :

  • Antipasti
    • Vitello Tonnato
    • Quiche Lorraine
    • Voul Vent ai funghi
    • Verdure ripiene alla ligure
  • Primi
    • Ravioli di burro con concassé di pomodori
    • Trofie al Pesto avvantaggiato
  • Secondi
    • Roast Beef con patate al forno
    • Coniglio alla ligure con spinaci
  • Torta AVIS
  • Caffè e digestivo
  • Vini
    • Barbera Doc di Dogliani
    • Dolcetto di Dogliani
    • Favorita di Dogliani
    • Spumante

Per quanto riguarda i VIDEO della manifestazione, trovate qui sotto la raccolta di tutti i video pronti in una unica soluzione. Cliccando sulla Freccetta a destra si apre un menu a discesa con l’elenco di tutti gli interventi in ordine; i filmati possono anche essere visti a schermo intero.

Per gli appassionati di YOUTUBE ho creato una PLAYLIST sul “60° di Fondazione” che potete raggiungere direttamente da QUESTO LINK

oppure direttamente anche dal nostro canale YOUTUBE sul sito Avis.

(Coloro che sono interessati a ricevere le fotografie della propria sezione o altro, sono invitati a contattarmi via mail)

Get the Flash Player to see the wordTube Media Player.

2 Responses to 60° di Fondazione Avis Varazze

  1. admin says:

    beh ce ne sono anche altre di foto… tu sei stata immortalata 3 volte , ma per par condicio ne ho messo una per uno…!! le altre le hai ricevute via mail… beh dai almeno rimarrà nella storia della associazione , un domani le guarderemo o le guarderà qualcun altro ! ciao
    Mau

  2. marina says:

    Belle foto!…. Bravo è proprio un bel reportage. E finalmente c’è una mia foto!!!!!!!!!!!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *